Cosa “non” si fa con una rosa

Nello scorso articolo vi ho accennato che avremmo parlato di rose.

Voglio raccontarvi quello che avevo in mente di fare (e che poi ho fatto) questo week-end: per addolcire i miei the e tisane invernali, ho confezionato un po’ di zucchero alla rosa. Assolutamente sensazionale. Consiglio di prepararlo entro la prima quindicina di settembre (trovate ancora qualche rosa che sboccia – magari nel proprio giardino o in quello dei vicini-) quando c’è ancora un po’ di sole caldo.

Non preoccupatevi: è una ricetta semplice e commestibile 🙂

250 g di zucchero bianco

3-4 petali di rosa (arancio o rosa)

Eliminate l’attaccatura del petalo (la punta, quella giallina o bianca); prendete un mixer in cui metterete lo zucchero ed i petali; frullate a bassa velocità finchè non si saranno disfatti.

Assaggiate, e se lo trovate troppo leggero, potrete aggiungere ancora qualche petalo (in base ai vostri gusti). Successivamente disporre lo zucchero in una teglia precedentemente incartata con carta forno e lasciare che si asciughi un po (almeno 3 ore) al sole.

Imbarattolare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se volete provare a cimentarvi, ricordatevi di farmi sapere come è andata 🙂

Irene Mammachescatto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...